Oro e argento ai Campionati italiani di nuoto per la “farfalla” offidana

 

OFFIDA – È offidana, ha solo 13 anni, uno sguardo dolce ma determinato, carattere forgiato da due ore al giorno di allenamento in piscina e tante medaglie conquistate a livello regionale e ora anche nazionale. Questa giovane promessa che è stata in grado di compiere una grande impresa si chiama Lisa Maria Iotcu e ha vinto un oro e un argento nei Campionati Italiani di Categoria, Criteria 2017, nel quale erano presenti 2000 atlete provenienti d tutta Italia dalla categoria Ragazze a quella Cadette. Lisa Maria appartiene alla categoria Ragazze e con il tempo di 2.18.60 ha conquistato il titolo di campionessa italiana nei 200 farfalla; nei 100 metri si è aggiudicata l’argento con un tempo di 1.03.85. È stata premiata dall’ex campione olimpico Massimiliano Rosolino.

“Sono davvero orgoglioso per i risultati di Lisa Maria, la nostra farfalla offidana – ha commentato il Sindaco Valerio Lucciarini – lo stile in cui padroneggia è notoriamente uno dei più difficili, perché richiede una tecnica molto precisa che si raggiunge solo con impegno, spirito di abnegazione e caparbietà. La nostra piccola offidana dimostra di avere tutte queste doti”.

“Mia figlia si allena con la Delphinia Team Piceno– ha commentato la mamma della campionessa, Violeta Carabas –  il suo allenatore è Attilio Garbati. Nuota dall’età di 3 anni, da quando la portai a vedere la piscina e ci dissero che, proprio in quel momento, sarebbe iniziato un corso. Comprai subito un costumino sul posto, iniziò a nuotare e non ha più smesso. Va in piscina tutti i giorni dopo la scuola”.

Oltre a vincere tante gare a livello regionale, la Iotcu a luglio 2016 è stata convocata dalla FIN (Federazione Italiana Nuoto) a Rovereto, per rappresentare le Marche e tornò con due bronzi, sempre per i 100 e 200 metri stile farfalla.

“Faccio i complimenti a Lisa Maria – ha commentato l’Assessore allo Sport, Piero Antimiani –  anche perché è motivo di soddisfazione e orgoglio cittadino quando un atleta offidano, sopratutto se una giovane promessa, si pone alla ribalta nazionale con risultati di prestigio che rendono merito ai sacrifici e alla passione del protagonista e promuovono il nome di Offida e dell’intero territorio piceno”. (red)


Ophis news – scarica gratis l’app per Android e resta sempre informato su notizie ed eventi di Offida direttamente sul tuo smartphone/tablet

Londra, agguato al Parlamento

IMG_20170322_161002.jpg

ore 16:00 – Sarebbero almeno 12 le persone rimaste ferite durante un attacco al Parlamento di Londra. Gli assalitori sarebbero stati due di cui uno a bordo di un’auto (foto). I lavori parlamentari sono stati subito sospesi ed il primo ministro May portato in zona protetta. Secondo i media l’assalitore, armato di coltello, avrebbe tentato un’irruzione all’interno del palazzo di Westminster, dove attualmente due persone giacciono a terra. Non si esclude la matrice terroristica dell’attentato così come si teme che i feriti siano molti di più. Un agente di sicurezza è stato accoltellato all’interno del Parlamento.

IMG_20170322_165448.jpg16:30 – uno dei due assalitori sarebbe stato ucciso dalla polizia. Chiuso il Parlamento ed evacuati i presenti. Numerose ambulanze lungo il Westminster Bridge, stanno soccorrendo i feriti, alcuni gravi, investiti dal secondo assalitore a bordo dell’auto. Prende sempre più corpo l’ipotesi di  terrorismo, condivisa anche da Scotland Yard. L’aggressore al parlamento, secondo testimoniante oculari, sarebbe un uomo sui 40 anni di origine asiatica.

17:15 – secondo fonti ospedaliere si conta già la prima vittima, una donna investita dal terrorista lungo il Westminster Bridge. La Farnesina si è attivata per sapere se ci sono nostri connazionali coinvolti. Alcuni dei feriti versano in condizioni drammatiche. Rafforzate le misure di sicurezza anche a Buckingham Palace.

17:45 – salgono a due le vittime e a 12 i feriti. Gli attentatori hanno investito dapprima i pedoni lungo il Westminster Bridge per poi schiantarsi con la vettura lungo la cancellata di recinzione del Parlamento. Una volta scesi avrebbero tentato un’incursione dentro il palazzo ma, dopo aver ferito un agente con un lungo coltello, uno di loro è stato freddato dagli agenti. E’ caccia all’uomo per il secondo terrorista.

3500.jpg

(il momento del ferimento dell’agente da parte dell’attentatore – foto The Guardian)

18:12 – Una bomba a mano disinnescata, ma carica di esplosivo, e una cartucciera con proiettili vuoti sono stati scoperti nel corso di un controllo di routine sulla posta in partenza per Roma dall’aeroporto di Catania. Il pacco bomba proveniva dalla base Nato di Sigonella.

(ap)


Ophis news – scarica gratis l’app per Android e resta sempre informato su notizie ed eventi di Offida direttamente sul tuo smartphone/tablet

Incontri Ellepì: “LA CULTURA CHE CREA SENSO”- PERCHÉ È IMPORTANTE IL PENSIERO CRITICO?

incontriellepiaprile

Incontri Elle : 7 Aprile 2017 – ore 18:00 – TIM FACTORY – Via delle Conce 12/B – Roma

 

La nostra epoca, senza dubbio, si caratterizza per l’enorme massa di informazioni che quotidianamente e attraverso i mezzi più disparati ci investono nel nostro rapporto con ciò che ci circonda. Molto spesso però, all’aumentare delle informazioni non corrisponde una aumentata capacità di comprendere i nessi di una realtà che appare, talvolta, senza senso, proprio perché mancano gli strumenti per approcciarsi criticamente alla comprensione del mondo.

Un lavoro che non può essere più rimandato, alla luce dei luoghi in cui vengono fabbricati fake news e post-verità, termini dietro cui si nasconde, forse, un vecchio problema: la capacità di saper leggere la realtà, di mettere in questione ciò che ci viene offerto comprendendone criticamente l’orizzonte, le cause e le conseguenze. Un rischio a cui se ne aggiunge un altro, ancora più subdolo, laddove con la retorica della lotta alle “bufale”, si voglia dare una stretta mortifera agli spazi di democrazia che ancora resistono nell’epoca delle riproducibilità tecnica del pensiero e della stessa realtà.

Sempre di più emerge la necessità di ritornare a sviluppare nella società civile, nei giovani e negli spazi pubblici anticorpi adeguati contro la massa indistinta di informazioni da cui oggi siamo investiti. In questo caso, allora, una risposta è senza dubbio ritornare a produrre pensiero critico attraverso la sua principale fonte che è la cultura, affinché nella educazione, nella politica, nella economia e nel lavoro si possa aumentare la consapevolezza dei molti processi che, spesso, ci rendono spettatori acritici. Una risorsa in più per l’umano, anche e soprattutto in prospettiva manageriale perché contribuisce a creare spazi di crescita personali e professionali.

La Fondazione Lavoroperlapersona dedica il suo Incontri EllePì di Aprile 2017 alla cultura come strumento di pensiero critico, leva indispensabile per produrre riflessione consapevole sulla realtà, affinché la comprensione del mondo sia una pratica attiva di libertà e non un processo passivo di accettazione che conduce ai populismi o alla ricerca messianica del leader. Un impegno da sempre intrecciato all’attività della Fondazione e che oggi, più che mai, ha bisogno di essere rilanciato per ricostruire il senso dell’essere cittadini, riscoprendo una comunità più giusta, più libera ed accogliente e trovare i nessi tra i frammenti che quest’epoca dei Big Data e degli Analytics ci propone.

OSPITI: Roberta Carlini è giornalista e saggista, Ornella Chinotti è Managing Director Italy & France Talent Management di CEB – Talent Measurement Solutions, azienda leader nella gestione delle risorse umane e nella formazione aziendale, Marcello Di Paola è Ricercatore presso il Center for Ethics and Global Politics della Università LUISS Guido Carli dove insegna Filosofia politica eSviluppo sostenibile.

REGISTRATI

Fondazione Lavoroperlapersona (EllePì)

OFFIDA (AP) – Via F.Fabiani 24, 63073 – Tel. (+39) 0736.887080 – Mob. (+39) 329.227 3622

ROMA – Via Fogliano 3, 00199 – Tel: (+39) 06.85356030 – Mob: (+39) 320 9744557

e-mail: info@lavoroperlapersona.it  comunicazione@lavoroperlapersona.it


Ophis news – scarica gratis l’app per Android e resta sempre informato su notizie ed eventi di Offida direttamente sul tuo smartphone/tablet

60° Anniversario dei Trattati di Roma

trattati di roma

In occasione del 60° anniversario dei Trattati di Roma, Consiglio regionale delle Marche, Aiccre Marche e Coordinamento nazionale enti locali per la pace e i diritti umani, organizzano un convegno, mercoledì 22 marzo a partire dalle ore 10, ad Ancona, nell’aula consiliare di Palazzo Leopardi. Al centro dell’iniziativa “I giovani e la scuola per una nuova Europa. Idee, percorsi e opportunità”. Introdurrà i lavori il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo. Interverranno Roberto Mancini, dell’Università di Macerata e Italo Fiorin, direttore della scuola di Alta formazione Eis-Lumsa di Roma. All’iniziativa parteciperanno docenti e studenti delle scuole marchigiane. Conclusioni affidate a Flavio Lotti, direttore del Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani.

Trattati di Roma: per saperne di più (Wiki) –  pagina del Parlamento Europeo


Ophis news – scarica gratis l’app per Android e resta sempre informato su notizie ed eventi di Offida direttamente sul tuo smartphone/tablet

Sisma, 8×1000 ai comuni del cratere fino al 2026

Terremoto-Amatrice-010.jpgROMA – L’VIII Commissione permanente Ambiente della Camera – territorio e lavori pubblici, nella seduta del 16 marzo 2017, in sede di esame del decreto-legge 8/2017 (Nuovi interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017), ha proposto che le risorse della quota a gestione statale dell’otto per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, di cui all’articolo 48, della legge 20 maggio 1985, n. 222, relative agli anni dal 2017 al 2026, siano destinate agli interventi di ricostruzione e di restauro dei beni culturali danneggiati o distrutti a seguito degli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, nei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, in deroga ai criteri di ripartizione di cui al decreto del Presidente della Repubblica 10 marzo 1998, n. 76.

Il verbale di seduta della Commissione

(ap)


Ophis news – scarica gratis l’app per Android e resta sempre informato su notizie ed eventi di Offida direttamente sul tuo smartphone/tablet