In atto un attacco informatico a livello mondiale

di Alberto Premici

Un gigantesco attacco informatico sembra aver colpito numerose aziende, enti e associazioni in tutta Europa. Sui PC appare un messaggio che chiede un riscatto equivalente a 300 dollari in Bitcoin. Segnalazioni in Spagna, Italia, Portogallo, Russia, Ucraina e Gran Bretagna, dove è collassato il sistema sanitario centrale. Il cyberattacco potrebbe essere il frutto del furto di strumenti di hackeraggio rubati medi fa alla NSA (National Security Agency). Al momento sembra che l’attacco informatico si stia diffondendo negli USA, in Cina, Taiwan ed altri paesi asiatici. Il “ransomware” presunto responsabile della gigantesca infezione, è un virus malevolo che praticamente prende in ostaggio PC e smartphone.

In Italia la Polizia Postale e delle Comunicazioni sta costantemente monitorando il fenomeno e consiglia per difendersi, l’installazione della Patch MS 17-010, rilasciato da Microsoft il 17 Marzo u.s. e quella del 9 Maggio 2017, attraverso l’aggiornamento del sistema operativo mediante Windows Update.