Sisma Marche: 2,5 mln per tirocini e aiuti assunzioni. Bando per 616 volontari.

Via libera alle linee guida per la realizzazione di tirocini a favore di soggetti disoccupati residenti nell’area marchigiana del cratere del sisma o precedentemente occupati nelle realtà economico e produttive situate nella zona del cratere e per gli aiuti in caso di assunzione. Ammontano a 2,5 milioni di euro, le risorse del Por Marche Fse 2014-2020 stanziate per il progetto e così ripartite: 1,5 milioni per i tirocini e 1 milione per gli aiuti alle assunzioni. E’ quanto ha deliberato la giunta regionale oggi, su proposta dell’assessore al Lavoro e alla formazione, Loretta Bravi.

I tirocini possono essere promossi dai centri per l’impiego competenti per territorio che si configurano come soggetti promotori. Per ogni tirocinio è prevista l’erogazione di una indennità di partecipazione, forfettaria mensile, pari a 500 euro lordi a carico della Regione Marche. In caso di assunzione alla conclusione del tirocinio è prevista l’erogazione, in regime de minimis, alle imprese richiedenti, di una somma massima di 10mila euro. Il finanziamento verrà concesso dalla Regione Marche fino ad esaurimento delle risorse stanziate con modalità operative e procedure che saranno stabilite dall’avviso pubblico di attuazione di prossima pubblicazione.

Bando di selezione per 616 volontari da impiegare nelle aree terremotate della Regione Marche – Scadenza 15 maggio 2017, ore 14:00

Il bando si riferisce alla selezione di complessivi 1.298 volontari per l’attuazione di progetti di servizio civile nazionale nelle quattro regioni colpite dal sisma (Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria) di cui 616 nella regione Marche. Per poter partecipare alla selezione occorre innanzitutto individuare uno dei 4 progetti di SCN “non3mo” a cui si vuole partecipare, specificando nella domanda di ammissione (Allegato 2) la DENOMINAZIONE CORRETTA DELLA SEDE, IL CODICE SEDE E L’ENTE DI RIFERIMENTO (riportato nella prima colonna del punto 16).

Consulta l’elenco delle SEDI come nel come punto 16 dei progetti e visiona la breve sintesi delle attività previste e i requisiti specifici di accesso al bando per SEDE nel punto 8. ATTENZIONE, dopo aver individuato la SEDE, consulta il sito dell’ENTE titolare della sede prescelta. La domanda di ammissione va presentate all’ENTE TITOLARE DELLE SEDI (secondo le modalità riportate nei loro siti web) entro le ore 14:00 del 15 maggio 2017.  (red)


Ophis news – scarica gratis l’app per Android e resta sempre informato su notizie ed eventi di Offida direttamente sul tuo smartphone/tablet