Regione Marche, prorogato il Piano casa al 31 dicembre 2018

ANCONA – Piano casa: proroga fino al 31 dicembre 2018, ampliati gli incentivi per l’adeguamento antisismico. Terminata la sessione ispettiva, il Consiglio regionale ha avviato l’esame della prima proposta di legge all’ordine del giorno, la proroga di due anni del Piano casa (Modifica alla legge regionale 8 ottobre 2009 n. 22 “Interventi della Regione per il riavvio delle attività edilizie al fine di fronteggiare la crisi economica, difendere l’occupazione, migliorare la sicurezza degli edifici e promuovere tecniche di edilizia sostenibile”). La proposta di legge è stata presentata lo scorso luglio dai consiglieri di maggioranza Biancani, Giacinti, Micucci, Giancarli del Pd e Rapa (Uniti per le Marche – Socialisti). Al testo iniziale, contenente la sola proroga al 31 dicembre 2018 e l’invarianza finanziaria, la Terza commissione Governo del territorio ha aggiunto ulteriori modifiche, aggiornando gli incentivi per l’adeguamento sismico degli edifici esistenti. In particolare “al fine di promuovere l’adeguamento sismico del patrimonio edilizio regionale, le percentuali di ampliamento ammesse sono incrementate del 15% della volumetria o della superficie utile lorda, qualora l’intervento da realizzare preveda anche un adeguamento sismico della struttura portante dell’intero edificio esistente”.

GUIDA AL PIANO CASA MARCHE (a cura di Edilportale)

(red)

Ophis news – scarica gratis l’app per Android e resta sempre informato su notizie ed eventi di Offida direttamente sul tuo smartphone/tablet.