SBT – Roma: torna il sogno della ferrovia dei due mari

Finalmente si torna a parlare della ferrovia San Benedetto del Tr. – Roma. Il primo tentativo risale al 1871 e via via negli anni fino all’ultimo disegno di legge non approvato al Senato nel 2001. Attualmente il percorso più breve per raggiungere la capitale in treno, comporta un viaggio di quasi 5 ore (San Benedetto – Pescara centrale – Avezzano – Roma Tiburtina). La nuova tratta di 225 km. consentirebbe di raggiungere Roma in 1 ora e 30 minuti.

Enormi i vantaggi per tutto il comprensorio Piceno anche dal punto di vista commerciale. Per stimolare e dare corpo al progetto si è recentemente costituito un comitato, promosso da Marco di Marco. “Si tratta di un progetto veramente utile che migliorerebbe e svilupperebbe il nostro territorio Piceno, la ferrovia dei due mari, collegando San Benedetto del Tronto con Roma. Come snodo ferroviario ci sarebbe la città di Antrodoco, quindi la possibilità di creare anche una linea delle città d’arte. Chiediamo aiuto a tutti i cittadini interessati – conclude Di Marco – per realizzare poi finalmente il tracciato Rieti – Passo Corese presso Fara Sabina. Il Presidente del comitato Ferrovia Salaria è il Presidente Nazzareno Straccia”.

Alberto Premici

Ophis news – scarica gratis l’app per Android e resta sempre informato su notizie ed eventi di Offida direttamente sul tuo smartphone/tablet