VI Memorial Luigi Sergiacomi, tante novità… e torna il rugby

OFFIDA – “Fin dal primo anno dalla sua scomparsa, ci siamo promessi di ricordare Luigi tramite la sua più grande passione: lo sport. Ma anche l’aggregazione, la socializzazione, la solidarietà”, così l’assessore allo Sport, Piero Antimiani ha presentato la sesta edizione del Memorial Luigi Sergiacomi, che si svolgerà domenica 11 settembre dalle 9:45 alle 20.  Nel programma, come tutti gli anni, tanti giovani e giovanissimi si sfideranno amichevolmente in incontri di volley, calcio a 5, podistica, beach volley, basket, karate, atletica e tennis.

Da quest’anno poi, dopo le belle e mai dimentiche esperienze degli anni 70/80, torna in Offida il rugby giovanile, sotto la supervisione ed il coordinamento di Alessandro Simonetti, ex giocatore e attuale allenatore con diverse e lusinghiere esperienze. Venerdì 9 e sabato 10, alle ore 17, riunirà i rugbysti in erba (under 14) che vorranno testare le proprie attitudini in questa coinvolgente disciplina, per poi partecipare all’evento “Insieme in meta“nell’ambito del Memorial Sergiacomi di domenica 11/9, alle ore 10.30 (info: 338 3027123)
E per coinvolgere proprio tutti nell’importante  giornata, ci saranno il calcio balilla e ping pong (per iscriversi gratuitamente si può contattare il numero 329/9653340). “In questi ultimi anni è cresciuta l’attenzione degli offidani nei confronti dello sport – ha ricordato Giovanni Stracci –  Ora il Memorial ha anche lo scopo di divulgare un’attenzione sempre maggiore nei confronti della salute”. 

“Gigi amava lo sport a 360° – continua Antimiani –  e la sua scomparsa è legata a un evento tragico che negli anni ci ha fatto molto riflettere sull’importanza della prevenzione, a partire dalla sensibilizzazione dei giovani”.

Per questo il Memorial a lui dedicato, per la sua sesta edizione, è stato arricchito di un evento, il “Match It Now!” Una manifestazione di rilevanza mondiale che si svolgerà nella settimana dall’11 al 24 settembre in 15 Paesi del Mondo, 130 piazze italiane e nelle Marche, oltre a San Severino, solo Offida.  “Solo 1 su 100 mila è compatibile con te al 100%” è la campagna che l’Admo promuoverà nella cittadina collinare l’11 settembre, con lo scopo di informare e sensibilizzare la cittadinanza sulla donazione di sangue e sulla pratica clinica della donazione e trapianto del midollo osseo e, eventualmente, reclutare potenziali donatori da iscrivere al Registro Nazionale. La manifestazione sportiva vedrà  la partecipazione dell’Avis comunale di Offida e dei Vip clown di struttura ospedaliera. 

“Da sempre siamo stati coinvolti nel Memorial – ha commentato Mauro Moretti dell’Avis offidana – ma grazie all’incontro con il presidente regionale dell’Admo, Elvezio Picchi, abbiamo capito che possiamo sensibilizzare le persone a quanto sia bello non essere soli” “Per rompere il muro dell’indifferenza”, ha ribadito Picchi.

“Non potavamo in una giornata che all’insegna della sensibilità e della solidarietà non pensare a una raccolta fondi per i Comuni a noi vicini colpiti dal sisma”. Presso gli impianti sportivi sarà prevista un’area per il ristoro. 

(red/ap)