PROGETTO PROSERPINA – omaggio alle donne di Offida.

OFFIDA  – Cosa fanno le donne di Offida oggi? Qual è la loro storia? Quali sono stati i loro punti di forza e quali sono quelli che si riescono ad individuare nel presente? Che ruolo hanno giocato nel passato e cosa dimostrano di essere oggi? Queste le domande dalle quali è scaturito il PROGETTO PROSERPINA, omaggio alle donne di Offida, realizzato in collaborazione con il Comune di Offida – Assessorato alla Cultura e la Pro Loco dall’Associazione Culturale respirArte di Ascoli Piceno, le cui attività sono incentrate sul connubio delle arti sceniche con discipline olistiche per il ben-essere della persona.

L’omaggio intende tracciare una mappa che partendo dalla storia ci conduca verso un futuro indicando strade possibili da percorrere all’insegna della creatività e iniziativa personale e associativa guidata dalle donne. Il progetto si articola in 4 tappe. Sabato 19 marzo alle h9.30 con le classi 2° e 3°della scuola primaria, si partirà dalla Sala Consiliare per un percorso nella memoria che si snoda per le vie della città alla ricerca dei luoghi legati alla vita delle donne offidane: dal lavatoio a Piazza XX Settembre, al Museo, al Convento S. Marco, alla Strada delle Merlettaie per arrivare al Teatro Serpente Aureo. In ogni luogo gli studenti dell’ISC di Offida racconteranno delle storie da loro stessi raccolte attraverso interviste fatte ad alcune donne di Offida e legate a vari temi come la raccolta dell’acqua, il lavaggio dei panni, la vita delle suore benedettine, il rapporto convento/comunità, la storia dell’Arte del Merletto, il lavoro delle donne nel Vecchio Bachificio. Arrivati al Teatro saranno proiettati tre video che raccontano le storie delle donne di Offida nella contemporaneità.

Nel pomeriggio del 19 marzo dalle 16.00 alle 18.00 presso l’Enoteca Regionale si svolgerà il laboratorio teorico/pratico “Il Corpo delle Donne” sul tema dell’abuso e del ben-essere della donna, introdotto dalla psicoterapeuta Raffaella D’Annibale, tenuto dall’insegnante di Yoga e Danza M. Angela Pespani e gli istruttori di Difesa Personale dell’Associazione Exercui.

Il Progetto Proserpina prosegue domenica 20 marzo alle h17.30 al Teatro Serpente Aureo con lo spettacolo di teatro/danza ‘…SULLE TRACCE DI PROSERPINA!’ a cura dell’Associazione Culturale respirArte con la partecipazione straordinaria dell’Associazione Il Merletto di Offida. Lo spettacolo, elaborato e costruito da un gruppo di donne coordinate dalla coreografa e danzatrice M. Angela Pespani, racconta in forma poetica della donna di cui la storia tace l’esistenza al fine di stimolare emozioni e memorie, curiosità e riflessioni. In sintonia col tema del progetto nello spettacolo sono previsti omaggi ad Offida e alle sue donne.

Il Progetto Proserpina in collaborazione con l’Associazione Oikos dal 21 marzo al 21 aprile lascerà la sua eco sonora e visiva al Polo Museale Palazzo De Castellotti con la proiezione di un percorso video ‘Frammenti al femminile’ a cura del fotografo Quirino Pontani, dell’artista Valeria Colonnella e della web editor/insegnante Chiara Orsolini. La cittadinanza tutta è invitata a partecipare. L’ingresso agli eventi è gratuito. Per lo spettacolo della domenica pomeriggio è richiesto per gli adulti un contributo di 5 euro. Info: Comune di Offida – Ufficio Cultura 0736 888706 – cultura@comune.offida.ap.it – Associazione respirArte 320 8082705 – respirarte@esuleteatro.it – fb respirArte (Urp Comune di Offida)