Offida, stage del reporter Ignacio Coccia

OFFIDA – Venerdi 11 Dicembre 2015 , la cantina Ciù Ciù ospiterà, presso il proprio showroom in Piazza del Popolo 20 – Offida,  il fotografo Ignacio Maria Coccia, dell’agenzia Contrasto. Un pomeriggio all’insegna della fotografia, durante il quale i partecipanti avranno la possibilità di mostrare il proprio lavoro,confrontarsi e condividere idee. I lavori potranno essere presentati sia stampati che in formato digitale. A fine serata ci sarà una degustazione con i vini della Cantina Ciù Ciù. Lo stage è riservato a 15 partecipanti e la quota di partecipazione è di 30 €.  Per informazioni e adesioni: info@ignaciococcia.com.

Il reporter Ignacio Maria Coccia è molto noto in Offida per aver realizzato nel 2014 il volume “Offida Sacra e Profana“, un viaggio per immagini tra le emozioni e le pulsioni della comunità offidana, nei momenti che la caratterizzano. L’enorme lavoro di Coccia però è particolarmente focalizzato su reportage in diverse zone d’Europa, rendicontate negli incontri e nelle presentazioni che Coccia ha tenuto: 2015 – Venezia, Isolab “Verde Cortina” – 2015 – Ascoli Piceno, Palazzo dei Capitani “Verde Cortina” – 2014 –  Roma, Goethe-Institut “Verde Cortina” – 2013 –  Europe House, Westminster – London “Adristorical Lands” – 2013 –  Teatro Quirino – Roma – Italy “Ascoli,cuore di travertino” – 2013 –  Caffè Meletti – Ascoli Piceno – Italy “Ascoli,cuore di travertino” – 2012 –  Rocca Ariostesca – Castelnuovo di Garfagnana – Italy- collective “Vietato! – I limiti che cambiano la fotografia” – 201 1 –  Auditorium di Santa Teleucania – Morro d’Alba – Italy – collective“La luce delle Marche-9 fotografi raccontano le Marche” –  2011-  Palazzo degli Anziani, Ancona – Festival Internazionale Adriatico Mediterraneo – Italy “Do JU remember?” – 2010 –  Forte Malatesta, Ascoli Piceno – Italia “Ascoli,cuore di travertino” – 2009 –  Parco Nazionale della Sila, Seminario Internazionale sui Balcani, Lorica – Italy “Kosovo incertezze e sogni” – 2009 –  Fortino Sant’Antonio, Bari – Italy “Kosovo incertezze e sogni” – 2008 –  ST Gallery, Roma – Italy- Collective “Quotidianamente fotografi” – 2008 –  Galleria Imaginifica, Bologna – Italy “Kosovo incertezze e sogni” – 2008 –  Galleria Punctum – FOTOGRAFIA Festival Internazionaledi Roma – Italy “Kosovo incertezze e sogni” – 2005 –  Canon Italia,  Roma – Italy “Ucraina, portrait of a country”.

Ignacio Maria Coccia è nato a Madrid nel 1974. Dopo alcuni anni vissuti in Spagna e in altre città italiane, si è stabilito ad Ascoli Piceno, dove vive. Dopo gli studi classici, si è concentrato sull’arte fotografica pubblicando, nel 2004, un lavoro sull’Ucraina che ne illustra l’evoluzione durante la cosidetta “rivoluzione arancione”. Il risultato è stato mostrato al “Festival Internazionale di fotoreportage di Roma”. Nel frattempo inizia a collaborare con riviste nazionali e internazionali quali: Financial Times, Le Monde, SonntagsZeitung, D, La Repubblica delle Donne, SportsWeek, Cosmopolitan, National Geographic, Il Magazine 24Ore, l’Espresso. Alla fine del 2006 decide di concentrarsi sugli aspetti socio-politici dell’area balcanica, in particolare nel Kosovo. Nel 2007 produce un reportage sugli ultimi mesi prima dell’indipendenza dichiarata unilateralmente dal Kosovo. L’opera viene presentata al “Festival Internazionale di fotoreportage di Roma”. E’ autore di diverse monografie quali “Kyjiv-Ucraina “, “Assalto al Moro”, “Offida, sacra e profana”. Nel 2011 è tra i finalisti del Concorso Amilcare Ponchielli (GRIN) . Nel 2013 ha lavorato come operatore video per il Tea team cinematografica, in alcuni promo sulla Quintana, andati in onda per molti mesi sulle reti televisive giapponesi. Coccia è rappresentante dell’agenzia fotogiornalistica ContrastoSito: http://www.ignaciococcia.com

Alberto Premici