Offida Volley conquista la B2

Delirio al PalaVannicola: la Ciù Ciù Offida Volley ha vinto 3 a 2 lo spareggio con la Libertas Osimo e conquista l´incredibile traguardo della B2!
La serata offidana è stata in tutto e per tutto lo specchio dell´annata ed in particolare dell´ultimo mese, vissuto tra vittorie entusiasmanti e sconfitte che mai hanno scoraggiato i ragazzi di Petrelli e Traini: sprazzi di grande pallavolo, pause clamorose, rimonte e grande intensità di emozioni. In questo contesto si inserisce anche la nota drammatica del bruttissimo infortunio di Mirko Traini alla fine del quarto set, al momento ricoverato al Torrette di Ancona per uno spaventoso taglio al braccio destro: il numerosissimo pubblico ha tremato e trattenuto il fiato fino all´arrivo dell’ambulanza che ha prestato i primi soccorsi ed ha tranquillizzato i presenti sulle condizioni dell´atleta piceno, anche se la nostra gioia non potrà essere piena fino a quando non potremo riabbracciare il nostro opposto!
In quei lunghi frangenti è emersa la grande sportività dei ragazzi di Osimo, uomini veri, che dopo essersi rimessi in carreggiata annullando un match point nel quarto, si dicevano disposti a rimandare la gara consapevoli dello stato d´animo dei nostri; ma, scongiurato il peggio, era giusto finire la gara e così è stato, in un clima di ritrovata serenità generale dopo le eccessive tensioni delle prime due ore di gioco.
La cronaca della gara è presto fatta: equilibrio serratissimo con i soliti sestetti, eccezion fatta per Capitan Castelli recuperato in extremis; il muro difesa osimano creava diversi problemi alle ali offidane, non troppo incisive, ma anche dall´altra parte della rete non era semplice mettere palla a terra e il 28-26 finale faceva presagire una lunga battaglia.
Stessa storia nel secondo parziale, ma a prevalere erano stavolta gli ospiti che capitalizzavano al meglio sia le giocate degli ottimi Gagliardi e Ballarini che i troppi errori in ricostruzione dei rosso azzurri: 23-25 ed ancora tutto pari!
Nel terzo set Terranova cominciava a mettere palla a terra e la musica cambiava, Offida prendeva margine e chiudeva con autorità 25-20, con il solito sontuoso Gaspari a volare da una parte all´altra della rete.
Quarto set con tanta tensione per le due squadre, errori e poca lucidità, ma sempre con grande cuore: prima Offida annulla due set point dal 22-24, poi ha la palla per chiudere, ma l´inesperienza gioca un brutto tiro all’accoppiata Damiani – Traini ed Osimo impatta nuovamente sul due pari, chiudendo a 27 il parziale.
A questo punto il fattaccio, gioco fermo per circa venti minuti: quando si riprende la partita Coach Petrelli decide di giocarsi la carta dell´esperienza e butta nella mischia Carpini spostando Gaspari opposto: mossa vincente, con Carpini a stampare subito una pipe di Ballarini che tanto ci aveva fatto soffrire e Massimo Gaspari a schiantare ogni pallone in prima e seconda linea; la supremazia è netta, si arriva sul 14-9 che sembra fatta, ma i ragazzi di Coach Lucioli tentano un´ultima disperata rimonta tornando sotto a 13, ma l´ultima palla va al solito Gaspari che non fallisce e mette la pietra finale sulla stagione. Ancora non abbiamo metabolizzato la grande impresa, ancora non sappiamo come sta Mirko; avremo il tempo per gioire e festeggiare la Città di Offida che ci ha accompagnato in questo cammino, ormai pronta per un campionato nazionale. Ai ragazzi di Osimo un sincero abbraccio, la nostra stima e la certezza di ritrovarli prestissimo in un campionato che anche loro avrebbero meritato, la B2!!! (Fonte: Ufficio Stampa Offida Volley)