Fabbricati rurali: proroga accatastamenti a maggio 2013

Governo battuto in commissione Finanze alla Camera. Passa la risoluzione dell’Idv Ignazio Messina e del Pdl Bernardo-Costa (testi unificati) che proroga al maggio del 2013 l’accatastamento degli immobili rurali. Il termine precedente era fissato al 30 novembre, e il governo era intervenuto aumentando le sanzioni a carico degli inadempienti, fissandole a 1.000 euro per immobile. Dinanzi alla risoluzione, l’esecutivo aveva espresso parere contrario, ma e’ stato battuto dal voto unanime della commissione finanze di Montecitorio. In base al testo della risoluzione, gli agricoltori avranno tempo fino a maggio del prossimo anno per accatastare gli immobili rurali nel catasto urbano. E non scatteranno neppure le sanzioni. "Avevamo chiesto di sospendere almeno le multe- spiega l’Idv Ignazio Messina- ma il governo le ha addirittura aumentate. Come si vede, quando non ascolta, sulle cose concrete il governo ormai viene battuto sistematicamente". (fonte: Agenzia Dire)