Aumento delle rendite catastali?

Casse a secco e allora si torna a parlare di  un aumento delle rendite catastali sugli immobili, vero e proprio tesoretto tutto italiano. In tutta la penisola infatti oltre il 79% delle famiglie ha una casa in proprietà. Questa percentuale arriva all’85% nel Sud Italia, mentre a Nord scende al 75,6%. A tutt’oggi gli aggiornamenti delle rendite catastali si attestano al 5%. Secondo uno studio effettuato dal Sole24Ore un aumento del 15% porterebbe nelle casse dello Stato un ulteriore gettito di ben 1,38 miliardi di euro all’anno. Altri fonti prevedono aumenti fino al 25% e ciò eleverebbe l’introito statale a 2,7 miliardi di euro all’anno. L’ipotesi non dovrebbe riguardare i proprietari di prima casa. Per tutti gli altri viene stimato un costo annuo aggiuntivo da 100 a 200 euro.

(Alberto Premici)