Un anno di frenetica attività per la Croce Verde di Offida

La Croce Verde di Offida ha chiuso l’anno 2010 con un bilancio più che positivo. Nata nel 1997, nei suoi 13 anni di attività, la Croce Verde di Ascoli Piceno sez. “Gino Brandimarti” di Offida è cresciuta in maniera considerevole. L’impegno e la serietà, che da sempre la caratterizza hanno contribuito ad ampliare la sua rete di servizi e a renderla sempre più vicina ai bisogni dei cittadini. Partita con 39 iscritti, il numero dei soci volontari chiamati militi sono, ora, più che raddoppiati, come pure sono moltiplicati i servizi arrivati ad oltre 500, ripartiti tra una vasta gamma di attività, quali i turni dell’ambulanza, l’assistenza durante le gare sportive, le emergenze, i ricoveri, i trasferimenti, le dialisi, le dimissioni degli ammalati, il trasporto per i servizi oncologici, per quelli di utilità sociale e per le fisioterapie. La scorsa settimana si è tenuta l’assemblea in cui si è proceduto al rinnovo delle cariche direttive. Nuovo presidente dell’associazione è stata eletta Anna Maria Spurio, mentre vice presidente e addetto alle pubbliche relazioni, Franco Castellucci. Fanno parte, poi, del direttivo Luana Vallorani (segretario), Tullio Giaccaia (economo), Remo Ciotti (responsabile servizi), Servilio Fenu (responsabile militi), Roberta Aureli (responsabile formazione), Mario De Angelis (responsabile mezzi), Bernardino D’Angelo (consigliere), Nazzareno Armandi (responsabile centralinisti). Tutti i soci, comunque, si rendono utili, svolgendo mansioni secondo il tempo disponibile. La sede è ubicata al terzo piano dell’ex ospedale civile e tutti i giorni (tranne il sabato e la domenica) dalle ore 9 alle 11 e dalle 15 alle 17 c’è sempre un volontario a disposizione per fornire informazioni tel. 0736 880890. (Fonte: Corriere Adriatico – Autore: Nicola Savini)